Cerca
pp.160 - 19 ottobre 1998, nel Canale di Otranto arriva uno scafo clandestino con a bordo decine di migranti dall’Albania. Tra questi, due fratelli, Efren e Altin, che più diversi l’uno dall’altro non potrebbero essere. La vicenda si snoda lungo nove anni, in sequenze di tribunali, storie di spaccio e prostituzione, innamoramenti, avvocati, amicizie indissolubili. C’è l’impegno di uomini che si contrappongono quotidianamente all’illegalità non soltanto per senso del dovere, ma con una passione che è intima; e ci sono sentimenti antichi, legami di sangue, logiche criminali. In una storia drammatica che tiene con il fiato sospeso, il filo che tutto cuce è il coraggio di resistere, e la speranza di salvezza, individuale e collettiva.
Dettagli
DatiDescrizione
EAN9788862669245
AutoreDe Salvatore Ferruccio
EditorePIERO MANNI EDITORE
Data pubblicazione08/04/2019
CategoriaNarrativa
Pagine174
Tag del prodotto