Italia Che Ti Ritrovi (l`)

PDFStampaEmail
Prezzo di vendita: 10,33 €
Prezzo base: 10,33 €

Categoria:  
Anno di pubblicazione: 1996
Descrizione pp.142 brossura 13x21 Già nel titolo "L`Italia che ti ritrovi" l`autore esprime contenuta sorpresa per una situazione inattesa, in cui il Paese è ricaduto, dopo le speranze e le aspettative suscitate da Mani Pulite. Un`Italia minima, di destra, fatta di emarginati ed esclusi, che nel lunghissimo viaggio attraverso il regime partitocratrico aveva fieramente opposto resistenza e coltivato speranze, si "ritrova" con un`Italia peggiorata e senza più la guida tradizionale del partito, persosi nelle "nebbie del trasformismo". Nel libro l`autore, dopo alcuni "Riferimenti in premessa", che riguardano i quattro anni 1992-1995, raccoglie alcuni significativi suoi articoli apparsi su periodici salentini e leccesi, a dimostrazione documentale delle atmosfere in cui essi furono concepiti e scritti. Seguono alcune considerazioni che l`autore chiama di "passo", a sottolineare l`incertezza e la provvisorietà della situazione. I quattro anni sono variamente dedicati e intitolati. Il 1992 ad Antonio Di Pietro: è l`anno in cui si crede nella possibilità di cambiare la situazione politica italiana attraverso l`azione giudiziaria; il 1993 a Gianfranco Fini, in cui s`intravede l`opzione della destra sociale, coltivata con l`entusiasmo di una lunghissima attesa; il 1994 a Silvio Berlusconi, in cui la destra si scolora nel trasformismo politico e si propone con tecniche da mercato; il 1995 a Scalfaro-Dini, in cui si pongono le basi della restaurazione. E` la parabola di una speranza tradita, vissuta con disillusione e disincanto, che l`autore accetta come dato reale ma rifiuta come condizione ideale per ripartire.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.