Un Vescovo, Una Città. Antonio Sanfelice E Nardò (1707-1736)

PDFStampaEmail
Autore: Aa.vv.
Prezzo di vendita: 27,00 €
Prezzo base: 27,00 €
momentaneamente-non-dsponibile.gif

Categoria:  
Produttore: negroamaro
Anno di pubblicazione: 2012
Descrizione

Il volume affronta criticamente un episcopato tra i più importanti nella storia della diocesi neritina, che impresse un segno indelebile non solo nelle istituzioni ecclesiastiche locali, ma anche nella vita civile e nelle vicende artistico-culturali della città e del distretto diocesano, influenzando anche la restante parte della penisola salentina. Nell’attività di rilancio dell’immagine un po’ appannata della città e della diocesi il vescovo si avvalse della collaborazione del fratello Ferdinando, architetto di levatura internazionale che lasciò a Nardò non poche tracce del suo passaggio. Attraverso l’intenso impegno profuso dal presule senza risparmio di risorse e di energie, si affermarono in diocesi istanze di modernizzazione in campo religioso, culturale e sociale, maturate nel corso della sua ricca esperienza di canonico della Chiesa napoletana consolidatasi prima dell’ascesa alla cattedra neritina. Il multiforme processo di rinnovamento culturale che investì la diocesi di Nardò nei decenni che precedettero l’età delle riforme si manifestò anche in un proficuo rapporto tra vescovo e municipalità, protagonisti indiscussi della scena cittadina, e nell’occupazione da parte della Chiesa locale di spazi di potere, reali e simbolici, del tutto inediti. Il volume raccoglie i contributi di autorevoli esponenti del mondo accademico leccese e partenopeo e di studiosi da tempo impegnati nella valorizzazione del patrimonio culturale del territorio: Romeo De Maio, Marcella Campanelli, Rosanna Basso, Lucio Galante, Maria Teresa Tafuri di Melignano, Giancarlo De Pascalis, Alessandro Laporta, Giovanni de Cupertinis, Patrizia Durante, Maria Rosaria Tamblé, Vittorio Zacchino e Benedetto Vetere che ha curato l’Introduzione al volume. Architettura e urbanistica, pastoralità e religiosità, pittura e scultura, economia e società, demografia e assistenza, letteratura e cultura musicale sono solo alcuni degli ambiti di indagine esplorati attraverso puntuali ricerche documentali, che hanno fornito originali chiavi interpretative ad uno dei fenomeni tra i più significativi della storia locale, riverberando in periferia tensioni e suggestioni della cultura europea nel passaggio dal Barocco all’Età dei Lumi.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.