Briganti E Pellirosse

PDFStampaEmail
Prezzo di vendita: 12,00 €
Prezzo base: 12,00 €

Categoria:  
Produttore: capone editore
Anno di pubblicazione: 2011/06
Descrizione

pp.144, brossura 15x21

 Nei saggi, che trattano le vicende legate al Regno delle Due Sicilie e al brigantaggio, capita di trovare spesso riferimenti allo sterminio degli Indiani d’America. Accostamento quasi scontato, giacché ad evocarlo sta la parabola stessa di briganti e pellirosse, impegnati in una lotta senza quartiere e senza speranza contro un invasore che aveva identiche radici ideologiche. I pellirosse sono stati sempre dipinti nel peggiore dei modi dal western hollywoodiano classico. La loro storia, invece, lascia spazio a scoperte insospettate.

Chi penserebbe mai che guerrieri così indomiti nutrissero per la suocera tanto rispetto da correre a nascondersi per non incrociarne il cammino? O che si gettassero gioiosamente a terra ogni volta che tornavano nel punto esatto in cui erano venuti alla luce? O che amassero la famiglia al punto da preferirla ad ogni altra ricchezza (conta non ciò che hai, ma chi hai)? E questo per non dire del coraggio dimostrato contro chi voleva sottometterli ad ogni costo per un puro calcolo di potere. Comportamenti fatti annegare volutamente nell’oblio oppure dipinti unicamente a tinte fosche. Ed ecco allora che il destino dei nativi americani va a incrociarsi con quello di altri vinti della storia, i briganti.

Cimentandosi nell’approfondimento del tema solo sfiorato da altri autori, Gaetano Marabello spiega come siano andate le cose nelle terre dell’ex Regno napoletano e nell’Apacheria. In questa ricerca di punti di contatto, traspare senza infingimenti la simpatia verso chiunque combatte per la sua terra, la sua famiglia, la sua religione, la sua cultura. Come, appunto, briganti e pellirosse.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.