Con Decenza Parlando - Le Sorprendenti Vite Degli Accademici Della Canigghia

PDFStampaEmail
Prezzo di vendita: 14,00 €
Prezzo base: 14,00 €

Categoria:  
Produttore: kurumuny edizioni
Anno di pubblicazione: 2010/04
Descrizione

pp.220, brossura

 Cosa succede quando alla consuetudine dell’utilizzo del dialetto si sovrappone la necessità di esprimersi nella lingua ufficiale? La trasposizione del proprio pensiero dalla forma dialettale in cui nasce a quella italiana è funzionale alla necessaria unificazione linguistica degli italiani, ma, spesso, questa operazione si rivela irta di insidie e produce effetti collaterali invalidanti sulla corretta applicazione delle regole della logica e della sintassi grammaticale. Con decenza parlando è un viaggio semiserio e disincantato nell’universo multiforme del linguaggio, ambientato nel medio versante ionico salentino, tra mutazioni sorprendenti, sovrapposizioni logiche stranianti e nuove “forme di vita” linguistiche esilaranti. Un possibile manuale di sopravvivenza per visitatori ignari delle metamorfosi che una lingua può subire a contatto con le singole culture territoriali. Il tutto si dipana lungo il filo conduttore di una società in evoluzione, dai verdeggianti vigneti alle sconfinate distese di pannelli fotovoltaici, dall’Ape al SUV, raccontata con ironica leggerezza e nostalgico trasporto.

 

Pasquale Chirivì è nato a Galatone nel 1961 e vive attualmente a Nardò. Coltiva da sempre una grande passione per la musica, che pratica a livello amatoriale militando in varie formazioni e praticando diversi generi musicali.

La recente diffusione dei social network presenti sul web gli offre l\'oppor- tunità di pubblicare, a partire dal 2005, numerosi racconti e articoli di vario genere, in particolar modo sul blog Galatown, ritornando così, con rinnovata dedizione, all\'antica passione per la scrittura, che lo porterà poi a collaborare con la rivista "L\'Ora di Nardò", sulla quale pubblica numerosi articoli. Dal 2008 è stabilmente nella redazione del magazine bimestrale "A Levante", prodotto dall\'omonima associazione culturale con sede a Galatone, ove pubblica articoli e racconti nei quali predilige affrontare tematiche culturali e di costume, caratterizzandosi per una cifra stilistica costantemente sintonizzata sulle frequenze dell\'ironia. è alla sua prima esperienza editoriale. 

Christian Imbriani - scenografo e illustratore - giovane poliedrico artista salentino che ha recentemente firmato come assistente scenogra- fo sia la pellicola cinematografica Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek, intera- mente girata a Lecce e nel Salento, e il film-tv in sei puntate: Una Musica Silenziosa di Ambrogio Lo Giudice tuttora in produzione a Monopoli e prossimamente sui canali nazionali Rai.

 

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.