IN SCONTO


IN SCONTO

Letteratura



Musica



Narrativa


Novità
nuovo-documento-2017-02-17-(1)_1
Il Cavallo Di Aldo
10,00 €

6 Maggio 1895 nascita di Rodolfo Valentino.

Rodolfo Valentino, o Rudolph Valentino, nome d'arte di Rodolfo Alfonso Raffaello Pierre Filibert Guglielmi di Valentina D'Antonguella (Castellaneta, 6 maggio 1895 – New York, 23 agosto 1926), è stato un attore e ballerino italiano del cinema muto.
Fu uno dei più grandi divi cinematografici della sua epoca, noto anche per esser stato il sex symbol di quegli anni, tanto che gli fu affibbiato il soprannome di "Latin Lover". Il suo stile recitativo fu ammirato da altri grandi, tra cui lo stesso Charlie Chaplin.
 
Famiglia
Secondo di tre figli (Alberto e Maria erano i suoi fratelli), era nato a Castellaneta, in provincia di Taranto, da padre italiano, Giovanni Guglielmi di Valentina D'Antonguella, un veterinario ex capitano di cavalleria originario di Martina Franca appassionato d'araldica (i suoi studi lo convinsero d'essere imparentato a certi nobili papalini e decise, di conseguenza, di aggiungere al proprio cognome il titolo "di Valentina D'Antonguella"), e da madre francese, Marie Gabrielle Bardin, dama di compagnia della marchesa del posto. La madre nata in Francia, da genitori nobili di origine piemontese al servizio dei Savoia, poi, per lavoro, trasferitisi in Francia. Il cognome italiano della madre non è altro che Bardini, poi francesizzato per motivi pratici e di costume.
 
Studi
A Castellaneta frequentò le classi elementari per proseguire gli studi dapprima (1904) a Taranto, dove si trasferì con la sua famiglia, in un appartamento sito in via Massari 16 sul lungomare e poi (1906) a Perugia, anche in seguito alla difficile situazione che si ebbe dopo la prematura morte del padre, presso l'O.N.A.O.S.I. (Opera Nazionale Assistenza Orfani Sanitari Italiani), dove rimase tre anni. Il caso vuole che in collegio fu ricordato come bruttarello e fu spesso preso in giro per l'accentuata forma a punta delle sue orecchie. Dal collegio fu radiato a causa della sua indisciplina. Nel 1909 tentò di entrare nell'Accademia della Marina a Venezia, ma fu scartato per problemi fisici e di vista. Si diplomò a Genova in agraria, nell'istituto Bernardo Marsano di Sant'Ilario ed infine tornò a Taranto.
 
L'esperienza a Parigi e l'emigrazione in America.
Dopo qualche mese a Taranto partì in vacanza per Parigi. Qui si diede alla vita frivola, ben presto rimase senza denaro e fu costretto a chiedere alla famiglia del denaro per poter tornare a casa. Questa esperienza non fu poi così negativa, poiché affinò le sue doti di ballerino. Ritornato a Taranto decise di partire per l'America per avverare il suo sogno. Ad aumentare il fascino dell'America su Rodolfo contribuirono anche i racconti dei successi del musicista tarantino Domenico Savino che anni addietro, era partito per l'America. I Guglielmi conoscevano bene la famiglia Savino e la sorella di Domenico talvolta raccontava a Rodolfo della fama del fratello.
Nel 1913 si imbarcò sul mercantile Cleveland e raggiunse New York il 23 dicembre dello stesso anno. Nuovamente Rodolfo rimase in breve tempo "al verde" e quindi iniziò ad intraprendere mestieri di fortuna come il cameriere e il giardiniere. Grazie all'amico Domenico Savino, che gli regalò un tight, si presentò al Night-Club Maxim dove riuscì a fare una buona impressione e venne immediatamente assunto come Taxi-dancer. Con le mance cospicue ricevute dalle signore riuscì a superare il periodo di crisi economica nel quale era incappato. Nel frattempo ebbe dapprima una relazione con la nota ballerina Bonnie Glass, che si era appena separata dal compagno Clifton Webb. Da questa "relazione" Rodolfo ebbe anche vantaggi economici, poiché fu ingaggiato dalla stessa per cinquanta dollari alla settimana. In seguito Valentino fece coppia con un'altra ballerina, Joan Sawyer, con la quale lavorò per sei mesi. Valentino dopo queste esperienze si trasferì sulla costa occidentale degli Stati Uniti, a San Francisco, dove venne ingaggiato da una compagnia teatrale di operetta. Qui incontrò Norman Kerry, vecchia conoscenza newyorkese che lo convinse a trasferirsi a Hollywood. Qui girò una serie di film di secondo piano da comparsa, prima di interpretare I quattro cavalieri dell'Apocalisse (The Four Horsemen of the Apocalypse, 1921) il film che gli diede il successo a lungo sognato. Al successo arriva anche e soprattutto grazie anche alla sua bellezza e al magnetismo che la sua figura sprigionava; fu forse uno dei primi sex symbol maschili portati alla ribalta dal cinema; divenne in breve – forse anche in conseguenza della sua morte precoce – un'icona destinata ad entrare nella memoria collettiva.
Valentino (come lo chiamavano le sue fan in delirio) recitava e dettava la moda (gli abiti alla, i capelli alla, gli stivali alla Valentino, e soprattutto lo sguardo alla Valentino). Fu il primo "divo" – o meglio, "iperdivo" maschile del cinema degli albori. Altri suoi film importanti sono Lo sceicco (The Sheik, 1921), Sangue e arena (Blood and Sand, 1922), Aquila nera (The Eagle 1925) e Il figlio dello sceicco (The Son of the Sheik, 1926), in cui impersonava l'eroe romantico e mascalzone, che col suo fascino magnetico ipnotizzava l'attraente protagonista.
 
La morte
Nessun interprete maschile prima di lui era diventato così famoso a livello mondiale grazie alla settima arte. La sua stella era però destinata a non durare a lungo: si spense infatti all'età di trentuno anni al Polyclinic Hospital di New York dove era stato ricoverato per un malore dovuto ad un'ulcera gastrica di cui soffriva e ad una infiammazione dell'appendice; era destinato a non percorrere alcun "viale del tramonto", fu colpito da un attacco di peritonite. L'intervento chirurgico a cui venne sottoposto si rivelò inutile ed alle 12:10 del 23 agosto, un lunedì, Valentino morì, senza nemmeno poter vedere sugli schermi il suo ultimo film (Il figlio dello Sceicco).
Fonte: Wikipedia 
 
    libri collegati

Religione



Romanzi Storici


Novità
nuovo-documento-2017-02-17-(1)_1
Il Cavallo Di Aldo
10,00 €

Tarantismo



News & Eventi

  • 29 December 2016
    Finalmente disponibile il nuovo  con 12 fotografie che vi accompagnano per l'intero 2017. Costo solo 10,00 euro  
  • 06 April 2015
    Da oggi puoi trovare online non solo i libri locali del sito Salentolibri.it ma anche altri libri. E' sempre la Libreria "Dante Alighieri" che ti offre questo servizio utilizzando il comune canale di vendita Amazon.it. Online troverai tutte le disponibilità della libreria in tempo reale (fatta eccezione proprio di parte dei volumi che troverai su salentolibri.it in quanto non transitano tutti su Amazon) Quindi puoi comodamente aggiungere alla tua "spesa" il libro che non troverai su salentolibri.it Per accedere alla nostra pagina apri quest'articolo e clicca qui oppure sul logo  A presto e buona navigazione
  • 12 July 2013
    Singlato con i Radiodervish accordo di distribuzione ufficiale delle loro produzioni discografiche. La distribuzione curata da Salentolibri.it è iniziata dai primi giorni di Luglio.
  • 10 May 2013
    Salvatore Toma (Maglie, 11 maggio 1951 – 17 marzo 1987) è stato un poeta italiano, tra i maggiori lirici salentini e pugliesi. Ha fatto parte dei cosiddetti "poeti maledetti salentini", quali Antonio Verri e Claudia Ruggeri..
  • 05 May 2013
    Rodolfo Valentino, o Rudolph Valentino, nome d'arte di Rodolfo Alfonso Raffaello Pierre Filibert Guglielmi di Valentina D'Antonguella (Castellaneta, 6 maggio 1895 – New York, 23 agosto 1926), è stato un attore e ballerino italiano del cinema muto.
  • 05 May 2013
    La lottatrice non c’è più. È scomparsa l’onorevole Cristina Calasso Conchiglia, strenuo baluardo delle tabacchine. Nata nel 1923 fu deputata alla Camera dal 1976 al 1983 e condusse al fianco delle lavoratrici una battaglia di affermazione e di riconoscimento dei diritti e delle tutele della legge, in primo luogo per l’orario di lavoro e l’adeguamento del salario.
  • 28 April 2013
    In "Con gli occhi al cielo aspetto la neve" (Manni), Rossano Astremo ricostruisce l’esistenza del poeta, dell’editore e dell’uomo Verri. Il libro è in uscita il 9 maggio, giorno in cui ricorre il ventennale della morte dell'intellettuale, animatore della scena letteraria salentina dalla fine degli anni Settanta agli inizi dei Novanta.
  • 24 April 2013
    Non c’è da meravigliarsi, quindi, se proprio nel Salento si celebra il “Festival della Dieta Med-Italiana”, una ricca kermesse specificatamente dedicata alla versione “italiana” dello stile alimentare più famoso del mondo, che andrà in scena da domani mercoledì 24 fino a domenica 28 aprile nella centralissima e storica piazza Sant’Oronzo di Lecce.
  • 24 April 2013
    Per il centenario della fondazione del Comune, la conferenza stampa convocata dall'Amministrazione comunale ha presentato il Logo del Centenario riportante la famosa Torre di Santa Cesarea  e il calendario storico, realizzato in occasione del Centenario, che racchiude al suo interno, oltre che le più suggestive immagini antiche di Santa Cesarea Terme, anche dei pregevoli scritti che raccontano la storia della città.
  • 24 April 2013
    Sono 105 anni, dal 1908, che il Lecce fa battere il cuore ai suoi tifosi, 105 anni d’amore per il calcio.
  • 23 April 2013
    La festività si svolge dal 25 al 26 Aprile. San Marco si festeggia a Ruffano da tempo immemorabile, forse dal XII secolo, quando i monaci bizantini dipinsero nella loro chiesetta ipogea un affresco raffigurante il santo mentre si accinge a scrivere -in greco- il primo passo del suo Vangelo.
  • 22 April 2013
    Condannato a otto anni Michele Misseri per il concorso nella soppressione del cadavere della nipote e per il furto aggravato del telefonino della vittima. Sabrina Misseri e la madre, Cosima Serrano, sono state condannate all'ergastolo per l'omicidio della cugina, e nipote, Sarah Scazzi, uccisa ad Avetrana il 26 agosto 2010.  Condannato a otto anni Michele Misseri per il concorso nella soppressione del cadavere della nipote e per il furto aggravato del telefonino della vittima.
  • 22 April 2013
    La storia, l’esempio, la vita di don Tonino Bello, vescovo di Molfetta, presidente nazionale di Pax Christi e soprattutto umile sacerdote salentino, nato ad Alessano nel 1935, sono da esempio per tutti.
  • 06 April 2013
    Raduno di auto e moto d’epoca questa mattina a partire dalle ore 9, in piazza S. Oronzo a Lecce. E’ giunto alla decima edizione il tradizionale appuntamento organizzato dalla Prima Scuderia Femminile AutoMoto d’Epoca in collaborazione con l’Automobile Club e la Pro Loco di Lecce.
  • 05 April 2013
    Si tratta del Concorso enologico nazionale di vini rosati promosso dall'assessorato alle risorse agro-alimentari della Regione Puglia, in partenariato con Assoenologi, Accademia Italiana della Vite e del Vino e Unioncamere e autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole.
  • 03 April 2013
    A Trepuzzi al via la II edizione del Festival Bande a Sud. Un bel viaggio nell'universo bandistico, rigorosamente a Sud.
  • 18 March 2013
    Le tavole di San Giuseppe sono grandi tavolate che le famiglie di alcuni paesi del Salento imbandiscono il 19 marzo di ogni anno in onore di San Giuseppe.
  • 18 March 2013
    Nei paesi della Grecìa Salentina, per tutta la settimana che precede la Domenica delle Palme, alcuni cantatori, accompagnati da un suonatore di organetto, ora più spesso di fisarmonica, recando con sé un ramo d'ulivo addobbato con nastri colorati, fazzoletti, immaginette di santi e arance, eseguivano il canto di questua della passione di Cristo chiamato in grecanico I Passiuna tu Christù.

Prenota le tue vacanze a Santa Maria di Leuca

Prenota subito con salentolibri.it le tue vacanze a Santa Maria di Leuca (Le). Un confortevole appartamento o mansarda a vostra completa disposizione tutto l'anno. Qualità garantita da noi !
Vacanza a Leuca. Con salentolibri.it hai la possibilità di trascorrere dei magici momenti in totale relax in una delle città più suggestive del Salento. Il nostro appartamento è a pochi metri dal centro della città e dal mare. Puoi consultare le disponibilità on line e relativi prezzi. Cliccando sulla foto verrai indirizzato sulla pagina sempre gestita da noi.